La chaumiere

Tel. 0165 40940 - Cel.335 6050731

Etto Margueret

Ernesto “Etto” Margueret nasce a Saint-Rhémy-en Bosses il 31 luglio 1929. Nel 1947 decide di emigrare in cerca di fortuna recandosi a Parigi, dove rimarrà per 25 anni. In questo periodo Etto Margueret frequenta assiduamente i pittori di Montmartre, di Montparnasse e di Place du Tertre, appassionandosi così all’arte. Saranno la scoperta dei bassorilievi in legno e, soprattutto, l’incontro con il pittore Alphonse Perron che avvicineranno definitivamente Margueret al mondo della pittura.

Nonostante la permanenza nella capitale francese, Etto rimane profondamente legato alle proprie origini valdostane. Nel 1972 decide di ritornare in Valle, dove, insieme alla moglie, apre il ristorante La Chaumière, arredandolo con i ritratti stranamente “allungati” che ricomincia a dipingere.

Gli amici pittori, come Enrico Ciappei, lo invitano a continuare con quello stile così particolare. Nasce la “Tribù dei Visilunghi”, un insieme di volti di personaggi noti e meno noti, dipinti su tele di venti centimetri per cento.

La Désarpa-Expo 2004, offre a Margueret l'opportunità di cimentarsi con un soggetto nuovo per la sua pittura: la mucca. Le opere presentate in quell’occasione sono state realizzate da Etto appositamente per l’evento.

 

Visitate anche il sito del pittore Etto Margueret.

Share by: